Archivio per la categoria ‘Libri

Libri di Star Trek: Enterprise – Daedalus & Daedalus’s Children   Leave a comment

D&DsC
Daedalus & Daedalus’s Children
di Dave Stern

(recensioni)

Daedalus

Quando ancora è guardiamarina, Trip fa parte della squadra di realizzazione del progetto di un nuovo motore, il primo a curvatura 5, basato su cascata ionica. Trip si accorge di un difetto, ma il suo professore, Victor Brodesser, l’inventore del motore, gli dà del lungo.
Quando la navetta, con il suo inventore a bordo, arriva nell’alta atmosfera esplode e il progetto “Daedalo” viene abbandonato.
Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek

Libro di Star Trek: Enterprise – What Price, Honor?   Leave a comment

WPH What Price, Hornor?
di Dave Stern

(Recensione)

Libro Reed-centrico, con conitnui salti temporali avanti e indietro.

La narrazione parte con Jonathan Archer che sta scrivendo ai genitori di una guardiamarina, Alana Hart (la stessa, pare, che ha spostato la sedia a Trip quando lui era incinto in “Inatteso”), per comunicare loro che Alana è morta: l’ha uccisa Malcolm Reed, utilizzando una pistola phaser per fermarla, mentre lei cercava di sabotare l’Enterprise.
Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek

Libro di Star Trek: Enterprise – By The Book   Leave a comment

BTB By the Book
di Dean Wesley Smith e Kristine Kathryn Rusch

(Recensione)

E’ il primo libro non tratto da episodi di Enterprise.

Dopo la missione che vediamo in “Strani Nuovi Mondi”, il Capitano Jonathan Archer e l’equipaggio dell’Enterprise scoprono un pianeta su cui ci sono solo due continenti, uno a nord, abitato dai Fazi, una cultura estremamente rigida, che fa tutto “by the book”, cioè secondo le regole. Il primo contatto va malissimo, poiché Archer parla “fuori tempo”.

Studiando il pianeta, però, scoprono che il continente a sud è abitato da mostruosi granchi-ragni intelligenti.

Quando Archer dice ai Fazi – in un secondo contatto (questa volta solo via audio) – che è sorprendente che su due pianeti si siano evolute due forme di vita intelligenti, il capo dei Fazi si mostra sconvolto e chiude, nuovamente, la comunicazione.

Il libro è bello, si legge volentieri, ma o trovo un po’ “immaturo” rispetto allo stile che poi evolverà in Enterprirse. Molto presenti Hoshi e Archer, una T’Pol da strangolare per quanto è rigida, con Archer che traspira odio per lei, Trip, Malcolm e Travis quasi inesistenti, molto più presenti Cuttler e Novakovich, anche fin troppo dato che tutto il libro è scandito dalle serate di un gioco di ruolo inventato da Cuttler.

(Citazioni tratte da fonti coperte da diritto d’autore sono riportate al solo scopo di recensione, senza alcuna intenzione di violare il copyright.)

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek

Libro di Star Trek: Enterprise – Rosetta   Leave a comment

TGTMD Rosetta
di Dave Stern

(Recensione)

Dopo essere stata rapita dagli Xindi, Hoshi è convinta di non essere più in grado di tradurre come faceva prima. Il tentativo fallito di tradurre una trasmissione ad impulsi proveniente da una nave che ha cercato di distruggere l’Enterprise sembra confermare questa sua ipotesi.

Mentre vanno a una conferenza per cercare di sapere di più su questi “Antianna”, che sembrano difendere i loro confini con la forza, Hoshi scopre che un’Andorianna, Theera, è riuscita a tradurre uno degli impulsi. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek

Libro di Star Trek: Enterprise – The Romulan War   Leave a comment

TRW1Star Trek: Enterprise: The Romulan War: Beneath the Raptor’s Wing
di Michael A. Martin

(riassunto)

Il libro parte nell’aprile 2156 con T’Pol e Archer entrano nella sala del governo Klingon, ma poi torna subito indietro al 2155.

Vulcano si ritira dalla Coalizione perché non vuole entrare in guerra, ma fornisce a Terra, Telleria e Andoria una griglia di protezione.

Archer deve vagliare molte richieste di trasferimento, tra cui quelle di Travis e Hoshi. Mentre riesce a convincere quest’ultima a restare a bordo, non convince Travis, deluso dal comportamento di Archer (la ritirata) nei confronti della Kobayashi Maru.

La Columbia riappare sulle comunicazioni della Flotta e rientra sulla Terra un po’ a pezzi, uscita per miracolo da un attacco romulano.
Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek

Libro di Star Trek: Enterprise – Kobayashi Maru   Leave a comment

TGTMD
“Kobayashi Maru” di Andy Mangesl e Michael A. Martin è un libro di passaggio tra “The Good That Men Do” e il successivo, “The Romulan War”. Anche di questo libro, tempo fa, dopo averlo acquistato dall’Inghilterra e letto in Inglese, ho deciso di scriverne il riassunto in italiano (con qualche commento mio), al solo fine divulgativo e senza scopo di lucro.

“Kobayashi Maru”
di Andy Mangesl e Michael A. Martin

(riassunto)

E’ un libro pieno di belle scene, di spiegazioni che noi fan di Enterprise ci meritavamo, ma è anche una storia estremamente triste, seppur con qualche sprazzo di umorismo.

Nel precedente avevamo lasciato i nostri alla firma del trattato per la Coalizione. Trip, sfuggito ai Romulani grazie al dr. Ehrehin (studioso di curvatura 7), incontra Archer di nascosto e lo aggiorna sulla situazione, quindi incontra T’Pol e le svela che non è morto.

All’inizio del libro “Kobayashi Maru”, l’Enterprise e la Columbia sono relegate a navi da scorta contro attacchi di pirati – che sembrano Klingon, ma Archer, sapendo quel che Trip gli ha riferito, è convinto che siano i Romualni.
Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek

Libro di Star Trek: Enterprise – The Good That Men Do   Leave a comment

TGTMDInsoddisfatti di “These Are The Voyages”? Be’, se avete visto “Enterprise”, è molto probabile che lo siate. Questo libro pone rimendo all’assurda fine di Trip Tucker e di Enterprise. Purtroppo, lo pone solo su carta e in Inglese. Già, il libro non è stato tradotto. Quindi, tempo fa, dopo averlo acquistato dall’Inghilterra e letto in Inglese, ho deciso di scriverne il riassunto in italiano (con qualche commento mio), al solo fine divulgativo e senza scopo di lucro. Se poi anche questa versione della storia non vi piace (secondo me è molto bella), potete sempre leggere la mia!

“Star Trek: Enterprise – The Good That Men Do”
di Andy Mangels & Michael A. Martin

(riassunto)

Prima pagina

«Mi dispiace, Capitano.» stava dicendo Phlox in un tono che grondava dolore. «Se n’è andato.» Una pausa. Poi Phlox parlò ancora: «Computer, registra: la morte è avvenuta alle 19:30 del 14 febbraio 2161.»
Sentendosi irresponsabilmente calmo, ora che il fatto era avvenuto, Trip aprì gli occhi.
Lanciò un’occhiata al suo riflesso, che appariva bizzarro e distorto come in uno specchio del luna park, sul soffitto metallico e curvo della camera.
Poté notare vedere che il medico denobulano aveva fatto certamente un ottimo lavoro nel farlo sembrare orribile, nonostante la fretta con cui aveva dovuto lavorare.
Una larga, livida ustione serpeggiava sul suo collo e molte altre ferite e macchie coprivano sia la sua pelle sia la sua uniforme strappata.
–Allora è così che è essere morti.– pensò, cercando, per la prima volta, di entrare nell’ottica del fatto. –Divertente. Non fa nemmeno male come pensavo.–

Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato 26 giugno 2011 da MicioGatta in Enterprise, Libri, Star Trek